IL CUORE DELLA TOSCANA E I SUOI VINI!


Il vino che scorre tra Montalcino e San Gimignano!

Firenze-vino2

Partenza da : Firenze
Durata: 7 ore

Partenza dal proprio hotel con macchina privata verso San Gimignano. Per prima cosa, fermata per degustare una prelibatezza a base di cipolle rosse di Certaldo e visita a una cascina di olio d'oliva organico. Arrivati a San Gimignano, godremo di un pranzo speciale nel ristorante del posto.
Nel pomeriggio partiremo alla volta di Montalcino una città d'arte, attorniata da vigneti e famosa per il suo Brunello. Visiteremo l'Enoteca La Fortezza, ubicata in una impressionante fortezza, dove si potrà degustare il vino. Continueremo verso la tenuta Casanova Azienda dei Neri, uno dei principali produttori della regione.

Firenze--San-Gimignano-Originale

"San Gimignano è un piccolo paesino cinto da mura di origine medievale, eretto sulla cima delle colline della Toscana, in Italia, si colloca a circa 35 minuti in macchina a nord est della città di Siena e circa alla stessa distanza al sud est di Firenze. Questo paesino è molto famoso principalmente per la sua architettura medievale specialmente per le sue torri. Il "centro storico di San Gimignano" è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco nell'anno 1990, con numero d'identificazione 550.
Nei paesini fortificati della toscana di epoca medievale, le famiglie facoltose competevano tra loro per la costruzione delle torri più alte, che simboleggiavano più potere e più ricchezza, e allo stesso tempo le torri servivano da ostelli e fortezze. Dal momento che san Gimignano è collocato in cima a una collina, dal paese si può vedere molto bene l'orizzonte spaziando oltre per vari chilometri di distanza. Nei tempi medievali e durante il Rinascimento era un punto di riposo durante la marcia dei pellegrini verso Roma.
La collina sulla quale si situa Montalcino era probabilmente già abitata ai tempi degli Etruschi. La sua prima menzione nei documenti storici risale all'814, che ci suggeriscono la presenza di una chiesa del secolo IX, molto probabilmente costruita dai monaci che avevano relazioni con la vicina Abazia di Sant'Antimo. La popolazione crebbe repentinamente a metà del X secolo quando la gente che fuggiva dalla vicina città di Roselle decise di risiedere nella città.
In epoca medievale la città fu conosciuta per le sue concerie e per le scarpe e altri oggetti di cuoio che si facevano con cuoio di alta qualità che veniva prodotto qui. Con il passare del tempo, molte città delle colline medievali, inclusa Montalcino, patirono un forte declino economico.
Nell'epoca Media era una città indipendente di considerevole importanza grazie alla sua ubicazione lungo l'antica via Franchigena, la principale strada tra la Francia e Firenze, anche se a poco a poco cadde sotto l'influenza della più poderosa e aggressiva città di Siena. Dipese da questa città la battaglia di Montaperti del 1260 e si vide coinvolta nei conflitti, particolarmente quelli che ebbe con la città di Firenze nei secoli XIV e XV. Quando Siena cadde sotto il potere della Firenze Medicea, Montalcino resistette durante quasi quattro anni, però infine cadde sotto i fiorentini, sotto il cui controllo stette fino a che il Gran Ducato di Toscana si unificò con il resto di Italia nel1861.
Attualmente indubbiamente l'economia di Montalcino dipende dal turismo e dal fatto che si colloca in uno dei vigneti più importanti d'Italia."

L'ESPERIENZA INCLUDE: Auto con autista privato, tour escort, pranzo in un ristorante locale di San Gimignano (3 piatti inclusi ¼ vino + ½ acqua minerale), degustazione di vini all'enoteca La Fortezza Enoteca e nell' Enoteca Casanova dei Neri, degustazione di prodotti locali.

PRENOTA ORA

 campagna-toscana

InMosaica Blog